Quaetari a lu smannu

Grande successo di pubblico al Circolo Nautico il Corallo di Sciacca per la serata organizzata domenica all’insegna della sicilianità.

Alla presenza di diverse autorità e di numerosissimi soci del Sodalizio Marinaro, si sono esibiti con successo Pippo Graffeo ed il duo folcloristico Piero Tirnetta e Michele Bruno, accolti e lungamente applauditi per lo spettacolo che ha parlato di Sicilia, di calori, di colori, di serenate d’amore, di tradimenti, di passioni, di folklore e di tradizioni.

E’ stato riproposto dall’attore – poeta saccense una sintesi dello spettacolo da lui scritto e diretto dal titolo “Stanotti vaju cantannu cu li stiddi” ed alcuni brani inediti tratti dal dramma poetico “Quaetari a lu smannu”, composti dallo stesso autore.

E’ stato un excursus di sicilianità che ha toccato temi riguardanti il mare, la vita dei marinai e le antiche tradizioni di Sciacca, con canti della Sicilia antica.

I momenti a volte comici a volte drammatici sono stati apprezzati ed applauditi dall’attento e competente pubblico presente.

Alla fine il Presidente Francesco Galluzzo, ha voluto ringraziare Domenico Butera che ha curato in maniera impeccabile l’organizzazione e tutto lo staf composto da Carmelo Morreale, Angelo Roscino, Calogero Maniscalco, Gabriele Graffeo Carlo Carueo e Vincenzo La Rosa.

Il presidente sottolineando il successo della serata da tutti i punti di vista, ribadendo che il Circolo, oltre alle normali attività nautiche e sportive, già da diverso tempo propone delle iniziative di carattere culturali rivolte in particolari alle fascie piu deboli e in tal senso dovrà dare continuità a queste manifestazioni che hanno come tema il mare.

Tantissime sono state infatti le testimonianze di stima e di incoraggiamento che l’Associazione ha ricevuto da parte di cittadini, dalle istituzioni, da personalità della cultura e dalla scuola.

28

Pubblicato in News